MASTER ESPERTO PAGHE E CONTRIBUTI. A Bari dal 20 Aprile al 28 Giugno 2017

  

BARI 20 Aprile 2017 – 28 Giugno 2017

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF :  MASTER _Paghe__BA nuove date

OBIETTIVI

  • Formare figure professionali che abbiano un quadro completo e aggiornato degli adempimenti connessi alla gestione del rapporto di lavoro: dalla costituzione alla gestione e alla elaborazione della busta paga fino ad arrivare alla cessazione
  • Fornire ai partecipanti gli strumenti operativi più adatti a risolvere le problematiche quotidiane riguardanti la gestione del personale
  • Attraverso le numerose esercitazioni pratiche previste, insegnare a redigere manualmente la busta paga, così da poterne leggere e comprendere le singole voci.

 

 

PROGRAMMA 

CORSO BASE

I LEZIONE

IL RAPPORTO DI LAVORO: CARATTERISTICHE E GESTIONE AMMINISTRATIVA 

– Il rapporto di lavoro subordinato

  • Contratto a tempo indeterminato, determinato, part-time, apprendistato

– Il contratto di assunzione

  • Gli elementi essenziali del contratto di assunzione
  • Periodo di prova, Inquadramento, mansioni e qualifiche
  • Le cautele da osservare nei contratti a termine e in quelli part time
  • Stesura di un contratto di assunzione: la peculiarità da osservare a seconda della tipologia contrattuale utilizzata.

LA COSTITUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

 – Gli obblighi e gli adempimenti del datore di lavoro

  • Cenni agli adempimenti operativi da effettuare per il perfezionamento dell’assunzione
  • La modulistica da far sottoscrivere al dipendente all’atto dell’assunzione: destinazione del tfr, Privacy, la richiesta delle detrazioni e la richiesta degli ANF
  • Collocamento obbligatorio: la denuncia annuale dei disabili

II LEZIONE

LE VOCI CHE COMPONGONO LA RETRIBUZIONE  E LA DETERMINAZIONE DELL’IMPONIBILE FISCALE E PREVIDENZIALE

– Retribuzione e contratti collettivi

  • L’incidenza della Contrattazione collettiva nazionale, aziendale e individuale
  • Le deroghe migliorative e peggiorative

– Gli elementi base della retribuzione

  • Paga base e/o minimo contrattuale
  • Gli scatti di anzianità
  • Superminimo assorbibile e non assorbibile
  • L’indennità di funzione

– Gli elementi variabili della retribuzione

  • Gli aspetti essenziali in materia di orario di lavoro
  • Lavoro straordinario e lavoro notturno
  • Lavoro festivo
  • Lavoro a turni

III LEZIONE

TRASFERTE, FRINGE BENEFIT E RIMBORSI SPESE IN BUSTA PAGA

– Trasferta e trasfertista – Inquadramento giuridico e analisi delle differenze tra dipendenti in trasferta e trasfertisti

  • Definizione di trasferta: concetto di luogo di lavoro e sua definizione nella lettera di assunzione
  • La gestione dell’orario di lavoro nelle trasferte
  • Contrasti giurisprudenziali e verifiche ispettive

– Indennità di trasferta e rimborsi spese: l’imponibilità fiscale e contributiva

  • Obblighi del datore di lavoro e i criteri legislativi in ordine alla corresponsione delle trasferte
  • La disciplina dei rimborsi spese

– I fringe benefits

  • Concetto di retribuzione in natura e i principi legislatitivi
  • L’attribuzione della vettura
  • I buoni pasto
  • L’assegnazione dell’alloggio
  • Altre casistiche
  • Le erogazioni in denaro o in natura che non concorrono alla formazione del reddito

IV LEZIONE

IMPONIBILE CONTRIBUTIVO E CONTRIBUZIONE OBBLIGATORIA

–  L’armonizzazione delle basi imponibili

–  La contribuzione e i rapporti con l’Inps

  • I principi della contribuzione obbligatoria
  • Le voci assoggettabili
  • Settori di inquadramento ed aliquote contributive
  • Il cassetto previdenziale
  • Il flusso Uniemens
  • Gli assegni per nucleo familiare

– Cenni sulle principali agevolazioni contributive

  • Le nuove agevolazioni contributive per le assunzioni a tempo indeterminato
  • Le altre agevolazioni presenti sul panorama legislativo
  • Confronto delle agevolazioni ai fini della convenienza

V LEZIONE

I RAPPORTI CON GLI ENTI E IL MODELLO CU

–  Comunicazioni obbligatorie da parte dell’INAIL

  • Le basi di calcolo del premio
  • La notifica del tasso applicato

–  Erario e agenzia delle entrate

–  La tassazione

  • Approfondimenti sulla tassazione ordinaria: scaglioni di reddito ed aliquote fiscali
  • Le detrazioni di imposta
  • La tassazione separata
  • Il conguaglio contributivo e fiscale
  • Addizionale regionale e comunale
  • Il trattamento di fine rapporto: la determinazione del reddito di riferimento
  • La determinazione delle imposte sul tfr
  • La rivalutazione del tfr

– Adempimenti, modalità e termini per il pagamento del premio

  • I moduli di dichiarazione delle retribuzioni
  • Calcolo del premio ordinario, artigiani e premio supplementare
  • Pagamenti e compensazioni con F24
  • Servizi telematici per l’Autoliquidazione

– Il nuovo modello CU del 2015: le novità previste dall’Agenzia delle Entrate

 

CORSO AVANZATO

I LEZIONE

LA GESTIONE DELLE ASSENZE: LA MALATTIA

 

Aspetti giuridici

  • Nozione di malattia ed effetti sul rapporto di lavoro
  • La presenza del lavoratore ai fini delle visite mediche di controllo
  • Contenzioso giurisprudenziale
  • Diritto alla conservazione del posto e al trattamento economico
  • Il periodo di comporto

 Aspetti amministrativi

  • Obblighi di comunicazione e certificazione di malattia
  • Gli obblighi di comunicazione telematica
  • La gestione degli archivi
  • Documentazione da conservare e i rapporti con l’Inps

 Aspetti legati allo sviluppo del cedolino

  • Calcolo dell’indennità di malattia a carico dell’Inps
  • Differenze di calcolo tra operai ed impiegati
  • Decorrenza e determinazione della indennità: la lordizzazione e la retribuzione media globale giornaliera
  • Esempi di calcolo
  • La compilazione dell’Uniemens

INAIL

 L’infortunio

  • Comunicazioni obbligatorie: modalità e termini
  • Compilazione della denuncia
  • Indennità e integrazione del datore
  • Anticipo e saldo in busta paga

 

II LEZIONE

LA GESTIONE DELLE ASSENZE: LA MATERNITÀ E I CONGEDI PARENTALI

 

Aspetti normativi

  • Tutela normativa e campo di applicazione
  • Congedo di maternità e di Paternità
  • Congedo parentale e Congedo obbligatorio e facoltativo del padre
  • Congedo per la malattia del figlio
  • Riposi giornalieri
  • Permessi Legge n. 104
  • Le novità in ordine ai congedi previsti dal Jobs Act

Aspetti amministrativi

  • I trattamenti economici e previdenziali per i congedi di maternità e per il congedo obbligatorio del padre
  • Il trattamento economico per il congedo parentale
  • Il trattamento economico e previdenziale per la malattia del figlio
  • I rapporti con l’Inps e la documentazione necessaria

Aspetti legati allo sviluppo del cedolino

  • Il calcolo per definire l’ indennità di maternità
  • Le ipotesi previste dal Contratto Collettivo
  • La contribuzione figurativa
  • La codifica Uniemens
  • Esempi di calcolo

 

CORSO SPECIALISTICO

I LEZIONE

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

Cassa integrazione ordinaria – Cigo

  • I motivi per la richiesta
  • La preventiva consultazione sindacale
  • Il concetto di crisi temporanea

 Cassa integrazione straordinaria – Cigs

  • Ipotesi limitate dell’uso della Cassa integrazione guadagni straordinaria
  • La procedura da seguire
  • Datori di lavoro destinatari

 Mobilità

  • La procedura di mobilità ai sensi della L. 223/91
  • I criteri di scelta dei lavoratori da porre in mobilità
  • Le consultazioni sindacali: la redazione dell’accordo tra datore di lavoro e sindacati
  • Esempio di compilazione di un cedolino per il calcolo delle ore integrabili per operai in Cig
  • La determinazione degli oneri contributivi  a seguito di procedura di mobilità sia in caso di accordo che di non accordo

I Contratti di solidarietà difensivi

  • Possibilità di utilizzo

 NASPI

  • La nuova prestazione di assicurazione sociale per l’impiego
  • Destinatari e requisiti
  • La misura della NASPI
  • Durata e Decorrenza
  • L’anticipazione dell’indennità
  • La compatibilità con il lavoro subordinato e autonomo
  • La decadenza
  • La contribuzione figurativa

 I fondi di solidarietà e i fondi bilaterali

  • Le prestazioni erogate dai Fondi
  • L’incidenza sul costo del lavoro

 Le nuove agevolazioni contributive

  • I principi introdotti dalla Legge Fornero
  • Le agevolazioni presenti sul panorama Legislativo
  • Durata e misura delle agevolazioni
  • Presupposti per il riconoscimento
  • I requisiti soggettivi ed oggettivi per il riconoscimento
  • Esemplificazioni varie di determinazione delle agevolazioni contributive
  • La stima del risparmio per l’azienda e implicazioni in ordine al budget previsionale

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF :

MASTER _Paghe__BA nuove date

 

Share
Share
Share